Presentazione ed dichiarazione della successione

La Dichiarazione di Successione, che può essere presentata da uno qualunque degli eredi, è il passaggio del patrimonio attivo e passivo da un soggetto deceduto (il de-cujus) ad altri soggetti – gli eredi. La successione può essere testamentaria o legittima, se in assenza di testamento.In entrambi i casi implica obblighi di natura tributaria e giuridica.E’ necessario effettuare la dichiarazione di successione quando la persona deceduta era intestataria di un qualunque bene immobile. Per bene immobile si intende un terreno, oppure un fabbricato o in genere una costruzione stabile, di qualunque materiale costituita; ogni combinazione di materiali di qualsiasi genere riuniti assieme, o saldamente connessi, in modo da formare un tutto omogeneo di forma particolare e prestabilita, atto all’uso cui la costruzione è destinata.La percentuale di possesso può essere totale – 100% – oppure inferiore, ad esempio il de-cujus possedeva il 25% di un immobile. In entrambi i casi è obbligatorio effettuare la divisione della quota tra gli eredi legittimi o testamentari.Probabilmente era intestataria di conti correnti, deposito titoli, cassette di sicurezza, buoni postali fruttiferi, o altre attività bancarie. Anche queste ultime saranno inserite nella dichiarazione di successione.la presentazione deve avvenire entro un anno dalla data del decesso, a cura di almeno uno degli eredi che automaticamente libera tutti gli altri dall’obbligo dichiarativo.
 

I documenti occorrenti per la successione che vanno allegati sono:

  • Certificato di morte in originale;
  • Stato di famiglia storico del ‘De Cujus’ (in originale) o autocertificazione;
  • Stati di famiglia di tutti gli eredi (in originale) o autocertificazione;
  • Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà;
  • Fotocopia documento di identità e codice fiscale del ‘De Cujus’;
  • Fotocopia documenti di identità e codici fiscali di tutti gli eredi;
  • Visure catastali (se già in possesso);

(non è neccessario andare al catasto, la visura aggiornata è già compresa nella pratica)

  • Se esiste testamento, allegare copia conforme;
  • Se esiste rinuncia all’eredità di uno o più eredi, allegare l’originale;
  • Atti di proprietà (in fotocopia);
  • Atti di donazione (in fotocopia);
  • Sentenza di separazione (in fotocopia);
  • Eventuali planimetrie degli immobili ed estratti di mappa per i terreni;
  • Se esistono C/c, azioni, obbligazioni, fondi di investimento, cassette di sicurezza o altro:
allegare dichiarazioni della banca riportanti il saldo alla data del decesso.
 
N.B. I documenti sopra richiesti sono esenti da bolli in quanto "USO SUCCESSIONE”
IL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE E’ UN ANNO DALLA DATA DEL DECESSO